Home > Cosa vedere

Cosa vedere

Situata in un luogo strategico nel Mediterraneo, Malta nasconde un tesoro naturalistico e culturale alla portata di tutti. Spiagge e calette sono perfette per chi vogliono rilassarsi al sole, mentre i suoi templi, le città fortificate e le sue larghe scogliere sembrano fatte apposta per far perdere la nozione del tempo a coloro che vogliono visitarle. Con tutte queste premesse, ci sono molte cose da vedere a Malta:

Valletta: la capitale maltese è, con merito, patrimonio mondiale dell’UNESCO. Chiunque viene a visitare Malta non può perdersi il fascino di questa città senza tempo. Le sue stradine con i saliscendi, i suoi palazzi storici e la splendida Concattedrale di San Giovanni Battista si possono visitare in mezza giornata. Valletta è piccola, si può vedere davvero tutto in una giornata.

Le Tre Città: situate di fronte a Valletta, le Tre Città si possono raggiungere facilmente in autobus, o anche in barca. Perdetevi fra le viuzze di Birgu, provate i pastizzi – piccoli panzerotti di pasta sfoglia ripieni di ricotta – e fermatevi a bere qualcosa nei bar sul lungomare. Nonostante le tre città siano state duramente bombardate durante la seconda guerra mondiale, tutto è stato ricostruito rispettando l’architettura originale, offrendo alcuni degli scorci più caratteristici di tutto l’arcipelago maltese.

Gozo: i maltesi vanno a Gozo per il weekend, in cerca di tranquillità e mare. Gli innumerevoli paesini di Gozo offrono alloggi e ristoranti economici, spiegge meravigliose e un ritmo molto più rilassato che nell’isola principale. Da non perdere Victoria, la città più importante, con la sua cittadella fortificata e le sue piazzette dove fermarsi a prendere qualcosa da bere.

Mdina e Rabat: parte dello stesso nucleo urbano, queste due piccole città si trovano nel centro di Malta. La cittadella fortificata di Mdina offre numerosi scorci da vedere, tutti caratterizzati dalla tipica pietra maltese che regala un intenso colore dorato a tutte le case, dove il tempo sembra essersi fermato secoli fa. Rabat non è da meno: le catacombe di San Paolo sono fra i luoghi più antichi di tutta la cristianità, insieme a chiese, monasteri e conventi.

I Templi megalitici: il secondo patrimonio UNESCO di Malta è costituito dai templi megalitici, una caratteristica unica dell’arcipelago. Non si sa molto del popolo che li eresse, ma la datazione dei templi ipotizza che siano stati costruiti prima del 3.000 a.C., ossia oltre 5.000 anni fa: ciò rendi i templi più antichi di oltre 500 anni della Grande Piramide di Giza o di Stonehenge.

Musei a Malta

Museo nazionale della Guerra di Malta - cimeli della seconda guerra mondiale

Anche se non è molto grande, Malta offre alcuni musei meritevoli di essere visitati: alcuni sono consigliati per un pubblico più generale, altri sono più adatti per chi ama determinate nicchie. Museo Archeologico Nazionale di Valletta: è il museo più importante di Malta per l’unicità dei reperti esposti del periodo neolitico, come la Dea dormiente o la Venere di Malta. Il museo non è grande e si visita in un’ora. Se intendete visitare i templi neolitici, può essere una buona idea iniziare da qui. Orari e come arrivare al Museo …

Continua »

Cosa fare a Malta a gennaio 2019: i (pochi) eventi del mese

Corridoio principale del Palazzo del Gran Maestro a Valletta

Malta a gennaio ha un’offerta limitata: non è più tempo di mare, e dal punto di vista climatico è un mese difficile, almeno per gli standard locali. Rimane però la possibilità di fare una visita culturale con i fiocchi: monumenti e musei tutti per voi, nessuna fila, niente ressa in giro, e se avete fortuna con il tempo vi sembrerà di essere già ad inizio primavera. Il clima: per quanto riguarda le temperature medie, ne abbiamo parlato meglio a parte, comunque grosso modo le giornate sono nuvolose, sebbene raramente piova, …

Continua »

Valletta: come arrivare e cosa vedere nella capitale di Malta

Repubblic Street a Valletta

Non avete visto Malta se non avete visto Valletta. La capitale maltese è un vero e proprio museo a cielo aperto, con oltre 300 edifici storici, chiese e monumenti, concentrati in soli 33 ettari. Nonostante le dimensioni ridotte la città è uno dei cuori pulsanti di Malta: uffici governativi, bar, ristoranti e oltre 6.000 abitanti risiedono all’interno delle sue mura. Sembrano numeri piccoli, ma vanno rapportati con lo spazio a disposizione: per dare un’idea, la densità per abitante di Valletta è superiore a quella dei centri di Napoli o Milano! …

Continua »

Barrakka Gardens e Saluting Battery: guida ai giardini più panoramici di Malta

cannonata sparata dalla saluting battery a Malta

I giardini Barrakka, o Barrakka Gardens, sono uno dei pochi spazi verdi presenti a Valletta, e sono famosi soprattutto per il panorama: si può godere di una vista superba su tutta la Gran Harbour, con le Tre Città sullo sfondo. Si dividono in upper Barrakka e lower Barrakka (superiori e inferiori), anche se in realtà non si trovano esattamente uno sopra l’altro, cosa che può generare qualche confusione. Al di sotto degli upper Barrakka infatti si trova la Saluting Battery, una linea di cannoni usata fin dal periodo inglese per …

Continua »

Floriana

Chiesa di San Publio a Floriana

Floriana è la città situata subito fuori le mura di Valletta. Il suo sviluppo è legato alle necessità difensive di Valletta: infatti è sorta agli inizi el XVIII secolo tra la seconda cinta muraria di Valletta, le Floriana Lines, da cui prende il nome, e le mura della capitale. La Storia di Floriana La storia di Floriana inizia nel 1636 con la costruzione delle Floriana Lines: una linea di fortificazioni realizzate al di fuori delle mura di Valletta come ulteriore sistema difensivo. Quest’opera fu commissionata dal Gran Maestro de Paule …

Continua »

Comino e la Blue Lagoon

la Blue Lagoon a Comino

Situata tra Malta e Gozo, Comino è la più piccola fra le isole dell’arcipelago maltese, con una superficie di 3,5 km quadrati e ben 4 residenti ufficiali. Nonostante le dimensioni, Comino è considerata un paradiso, isa per gli amanti del mare, che e gli escursionisti. Nell’isola si trova la famosa Blue Lagoon, probabilmente la spiaggia più scenografica di Malta. Oltre a questo Comino offre la possibilità di fare una bella passeggiata a tema storico-naturalistica, con alcune cose da vedere, elencate più in avanti. Comino è facile da raggiungere dall’isola di …

Continua »

Ipogeo di Ħal Saflieni: guida al monumento più antico di Malta

sala Ipogeo Hal Saflieni

L’Ipogeo di Ħal Saflieni è una struttura preistorica sotterranea situata a Paola, vicino ai templi di Tarxien. La sua costruzione è antichissima, e si pensa che sia stato realizzato attorno al 4.000 a.C., quindi più vecchio di Stonehenge e delle Piramidi; probabilmente è stato usato prima come tempio sacro, per poi diventare un luogo di sepoltura. L’ipogeo è stato interamente scavato nella roccia, scendendo per più di dieci metri di profondità, ed è suddiviso in tre livelli composti da camere comunicanti;  l’intera struttura riprende la pianta di altri templi maltesi, …

Continua »

Mosta

Chiesa Rotunda di Mosta

Mosta è uno dei comuni più grandi di Malta: nato come piccolo centro medievale abitato principalmente dai contadini che lavoravano i campi circostanti, oggi è una città molto attiva, con una popolazione in continuo aumento negli ultimi anni. La principale attrazione di Mosta è la Chiesa Rotunda: la maestosa chiesa nel centro della città con la terza cupola più grande d’Europa. Oltre a ciò, a Mosta si possono visitare le Catacombe di Ta’ Bistra e alcuni resti di insediamenti preistorici. Cosa vedere a Mosta Dato che si trova al crocevia …

Continua »

Prigioni della Cittadella: come vivevano i condannati a Gozo

ingresso vecchie prigioni cittadella di victoria

Le vecchie prigioni sono fra le attrazioni più popolari della Cittadella di Victoria. In effetti si tratta del più antico carcere dell’isola ancora esistente, in funzione dal XVI secolo fino agli inizi del XX. Giunte in ottimo stato di conservazione, fanno il paio con quelle del Palazzo dell’Inquisitore a Birgu, una delle Tre Città. I graffiti ritrovati nelle celle sono probabilmente gli elementi di maggiore importanza: offrono infatti uno spaccato della vita carceraria dei secoli scorsi. Storia delle prigioni Le Vecchie Prigioni erano in uso dal XVI secolo fino agli …

Continua »

Victoria (o Rabat) a Gozo: come arrivarci da Malta, cosa vedere e dove mangiare

Basilica di San Giorgio a Victoria Gozo

Victoria, o Rabat, è il paese più importante di Gozo, ed è la meta principale di un’escursione nella seconda isola maltese.  Chiariamo subito la questione del nome: il paese in effetti si chiamava Rabat (che in maltese vuol dire sobborgo), ma nel 1886 fu rinominato Victoria in onore del giubileo d’oro della regina Vittoria del Regno Unito, quando l’isola era una colonia britannica. Non bisogna fare confusione con l’altra Rabat, situata nell’isola principale, vicino a Mdina. I maltesi in genere la chiamano Rabat Ghawdex, raramente Victoria. La parola rabat vuol …

Continua »