Home > Cosa fare > Cosa fare a Malta a dicembre 2019: tutti gli eventi principali
fuochi d'artificio a Malta

Cosa fare a Malta a dicembre 2019: tutti gli eventi principali

Con temperature che oscillano tra i 12° e i 17° Malta è una destinazione interessante per chi cerca di fuggire dal freddo e dalla nebbia. Oltre alle possibilità culturali si può approfittare dei vari eventi in corso nel mese: il fatto che siano rivolti più agli abitanti locali, che non ai turisti in arrivo, potrebbe essere una buona occasione per vedere differenze – e similitudini – tra italiani e maltesi. Questi ultimi si dedicano con fervore alla preparazione del Natale, a cui effettivamente iniziano a pensarci molto presto: aspettatevi luci e addobbi già montati fin dalla fine di novembre. Malta non è ai tropici, per cui il cattivo tempo può fare capolino anche nell’arcipelago, ma in genere si tratta di rapidi – e violenti – rovesci.

Fino a venerdì 20 dicembre 2019: Vitori, Cirque du Soleil – Valletta

Lo spettacolo Vitori del Cirque du Soleil è stato pensato appositamente per Malta, ed è ispirato agli scacchi. Il Cirque ha raggiunto la fama internazionale per i suoi spettacoli dalle stupende scenografie, e Vitori promette di essere all’altezza. I biglietti sono acquistabili online con varie fasce di prezzo (a partire da 38 € ormai), molte date sono già piene, per cui affrettatevi a comprare i biglietti se avete intenzione di partecipare allo spettacolo. Maggiori informazioni sul sito ufficiale del Circo.

Domenica 1, 8 e 15 dicembre – Parata In guardia – Valletta

La parata In guardia è una rievocazione storica in costume, in cui viene riportata in vita una compagnia di soldati maltesi durante il periodo dei Cavalieri nel XVI secolo, con rivista delle armi da parte di un ufficiale superiore durante un’ispezione. La rievocazione storica viene tenuta a forte Sant’Elmo, a Valletta, davvero un’ottima locazione per questo genere di eventi. Si può vedere la rievocazione semplicemente pagando il biglietto per l’ingresso a Forte Sant’Elmo, e con lo stesso ingresso, si può visitare il Museo Nazionale della Guerra, ospitato sempre nel forte. La rievocazione comincia intorno alle 10:00.

Giovedì 5 dicembre – lunedì 11: festival internazionale dei cori – varie località

Il festival internazionale dei cori è tra le varie iniziative intraprese negli ultimi tempi per aumentare l’offerta culturale di Malta, o, se vogliamo essere più realisti, è un evento organizzato per aumentare le presenze negli alberghi con i coristi stessi. Cinismo a parte, i concerti saranno tenuti durante la sera in varie chiese sparse per l’isola, maggiori informazioni sono disponibili sulla pagina facebook della manifestazione. Sono attesi gruppi dall’Italia, dal Regno Unito e dall’Ungheria, oltre che ovviamente da Malta.

Mercoledì 11 dicembre – domenica 15: Natalis Notabilis – Rabat

Natalis Notabilis è il più grande mercatino natalizio maltese, tenuto nel centro storico di Rabat: trattandosi di Malta, la maggior parte degli stand offrono prodotti gastronomici, tuttavia si possono trovare molti prodotti d’artigianato e idee per regali vari. Vale la pena farci un salto se siete nei dintorni, per maggiori informazioni sull’evento potete visitare la pagina facebook della manifestazione, leggete il nostro articolo per sapere come arrivare a Rabat.

Giovedì 12 e sabato 14 dicembre: festival della luce – Santa Lucija – Gozo

Il Festival della luce è uno degli eventi più scenografici del Natale maltese: tutto il paese di Santa Lucija viene addobbato con lumini e candele, e durante la sera una processione attraversa tutto il paese, certamente l’effetto è molto evocativo, e non potrebbe essere altrimenti, visto che è il patrono del paese. Maggiori informazioni sono disponibili ancora nel sito ufficiale del turismo di Gozo.

Venerdì 13 dicembre: festa della Repubblica

croce maltese composta con fuochi d'artificio a Mqabba 2017
i maltesi fanno di tutto con i fuochi d’artificio, credeteci!

Il 13 dicembre viene commemorato l’anniversario della nascita della Repubblica maltese: sebbene fosse  di fatto indipendente già dal 1964, solo nel 1974 Malta divenne formalmente una Repubblica. In questa giornata viene organizzata una parata per le vie di Valletta, e uno spettacolo pirotecnico per la sera. Sulle festività maltesi in generale potete leggere maggiori informazioni qui.

Venerdì 13 dicembre – domenica 5 gennaio 2020: presepe vivente a Għajnsielem – Gozo

Con un ambiente aspro e antico, non è un caso se Malta è stata scelta nel tempo come location per diversi film e serie televisive. Ma non sono solamente le grandi case di produzione a usare i paesaggi maltesi: nel 2008 un gruppo di vicini di Għajnsielem, a Gozo, pensò di utilizzare un lembo di terra inutilizzato per farne un presepe vivente. Dieci anni dopo, il presepe di Għajnsielem si è convertito in uno degli eventi maggiori di Gozo durante il periodo natalizio: su oltre 20.000 metri quadrati di spazio viene riprodotto un angolo di Terra Santa, per la gioia di grandi e piccini, con animali, artigiani intenti a lavorare il ferro o il legno, soldati romani, e l’immancabile grotta con Vergine, San Giuseppe, bue e asinello. Arrivare al presepe è relativamente facile, perché una volta sbarcati dal ferry proveniente da Cirkewwa, basta camminare per pochi minuti per raggiungere il luogo. Il presepe è animato in determinate giornate: ogni sabato e domenica, e poi il 13, 18, 25, 26 e 28 dicembre. Maggiori informazioni (con la mappa da scaricare) nel sito ufficiale della manifestazione.

Sabato 21 – domenica 22 dicembre: Mercatino Eco Christimas – Valletta Waterfront

Nuova edizione del mercatino natalizio Eco Market. L’associazione che vi è dietro, s’impegna a proporre un mercatino eco-friendly, con oltre 40 espositori di artigianato locale, bigiotteria, e alimentari. Il mercatino è previsto sabato 21 (dalle 13:00 alle 18:00), e domenica 22 dicembre 2019 (dalle 10:00 alle 18:00), a Magazino Hall. Un’ottima scusa inoltre per visitare la zona del Waterfront, raggiungibile in 5 minuti a piedi dalla stazione degli autobus di Valletta.

Tutti i dettagli sul mercatino sono disponibili all’interno del loro sito.

Organizziamo visite guidate a Malta in tutto il periodo natalizio: in calendario ci sono visite a Valletta e le Tre Città, Mdina e Rabat, i templi neolitici e Gozo.  Informazioni e contatti in questo articolo.[box_colorato]

Martedì 27 dicembre – domenica 30: Malta International Christmas Festival

Il Malta International Christmas Festival è una sfilata di sbandieratori, bande musicali e gruppi folkloristici, tenuta prevalentemente a Valletta, dal 26 al 30 dicembre. Ogni giorno sono previsti spettacoli e sfilate per allietare abitanti locali e turisti durante il periodo natalizio. Si può visitare la pagina Facebook ufficiale del festival per avere maggiori indicazioni su luoghi e orari dei vari eventi.

Domenica 31 dicembre: The Valletta New Year’s Eve

Le celebrazioni maggiori per il capodanno maltese saranno tenute a Valletta, con molti spettacoli di strada fra le strade della capitale maltese, un concerto in St. George’s Square (la piazza di fronte al Palazzo del Gran Maestro), e spettacoli di fuochi d’artificio nella Grand Harbour, la baia tra Valletta e le Tre Città. Previsti intrattenimenti fino a notte inoltrata. Se andate a Valletta per l’ultimo dell’anno, tenete presente che dopo la mezzanotte i tempi di attesa per un taxi potranno diventare molto lunghi.

[box_colorato colore="blu"]Vuoi sapere che tempo farà a dicembre? Leggi tutto sul clima e le temperature a Malta! Se invece volete sapere cosa fare il mese successivo, leggete gli eventi di Malta a gennaio.

8 commenti

  1. Buongiorno Gianluca,
    esistono villaggi vacanze per passare a Malta dal 26 al 31 Dicembre con 2 ragazzine di 10 e 13 anni ?
    Grazie,
    Annalisa

    • Salve Annalisa,
      non ci sono villaggi vacanze a Malta, per cui devi sempre controllare cosa propone a livello di animazione il singolo albergo.
      A presto,
      Gianluca

  2. Buonasera,
    innanzitutto complimenti per il blog ricco di notizie e informazioni utilissime a noi turisti. Visto che saro’ a Malta zona Bugibba dal 24 al 31 dicembre con la mia famiglia ( 2 adulti e 2 bambini ) ho cercato notizie/informazioni sul Malta International Christmas Festival citato nel vostro articolo ma non riesco a trovare nulla. E’ stato per caso soppresso visto che le info reperibili arrivano solo al 2018 ?? Grazie !

    • Buonasera Giorgio,
      aggiorneremo l’articolo nei prossimi giorni, assicurandoci che tutti i link siano funzionanti.
      A presto,
      Gianluca

  3. Grazie Gianluca, sì la località è Gzira (ops!), In effetti ci piaceva andare a Valletta per vedere i fuochi (a proposito, da dove sono visibili?)…E’ difficile trovare un taxi in quella serata? Complimenti per l’efficienza!

    • Ciao Paola,
      grazie per l’efficienza! Gli spettacoli dei fuochi d’artificio vengono solitamente nella Grand Harbour, ossia il braccio di mare che separa Valletta dalle Tre Città. Vengono sparati da chiatte situate nel mezzo della baia, e dato che Valletta sorge su alte mura, ci sono moltissimi punti di osservazione. La foto che vedi sulla nostra pagina facebook ad esempio è stata fatta nei pressi dei lower barrakka gardens.
      Tieni presente comunque che i fuochi vengono sparati da quasi tutti i paesi, quindi è possibile che ci sia uno spettacolo pirotecnico anche a Gzira-Sliema, ho chiesto al mio gruppo di fotografia maltese notizie in merito, in caso aggiungo un altro commento.
      buona giornata!
      Gianluca

  4. Buonasera…un consiglio per la cena del 31 dicembre per poi spostarsi a vedere i fuochi d’artificio? Alloggeremo a Gjiza

    • Buonasera Paola
      Immagino la località sia Gzira. Se puoi raggiungere Valletta e fare la serata lì, probabilmente è la scelta migliore, però tieni presente che ti servirà un taxi per rientrare. In alternativa potete arrivare a piedi fino a Sliema, c’è una buona scelta di ristoranti anche lì, e forse rispetto a Valletta potreste spuntare un prezzo migliore.
      Non abbiamo ancora visto i menù (stiamo cercando anche noi per capodanno), spero di aggiornare questo articolo presto con le ultime novità in fatto di cenoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.