Home > Cosa vedere > St. Julian’s e Paceville: guida alle capitali del turismo maltese
vita-notturna-paceville
Paceville è famosa per i suoi numerosi locali e per la sua vita notturna

St. Julian’s e Paceville: guida alle capitali del turismo maltese

St. Julian’s ( in maltese San Giljan) è una famosissima meta turistica maltese, nei dintorni di Valletta e molto vicina a Sliema. Le strade di St. Julian’s sono affollate di turisti dalla mattina alla sera, grazie ai ristoranti e locali che rendono famosa la località. La zona di Paceville è il quartiere più famoso di St. Julian’s, per due ragioni:

  1. è il centro della vita notturna maltese: iniziate la serata in qualcuno dei suoi ristoranti (più sotto vi diamo qualche dritta) e poi proseguite fra pub, locali e club per continuare la notte.
  2. escludendo forse Bugibba, a St. Julian’s si possono trovare alcuni fra gli alloggi più economici di tutta Malta.

Cenni storici

St. Julian’s prende il nome dal suo santo patrono, conosciuto anche come Giuliano l’Ospitaliere o Giuliano il Povero. Nel medioevo si trattava di un piccolo paesino di pescatori, la cui area costiera, per paura di attacchi da parte dei corsari ottomani e berberi, non fu mai edificata fino alla seconda metà del XVI secolo. Si ritiene che i lavori di bonifica della costa iniziarono con la costruzione del Palazzo Spinola, nel 1798. St. Julian’s fu la prima città ad essere conquistata dai francesi che sbarcarono proprio a Spinola Bay e deturparono i simboli e gli stemmi dei Cavalieri presenti in città.

Fino all’inizio del XX secolo quest’area era conosciuta come un tranquillo centro di pescatori caratterizzata da edifici dall’architettura tipicamente mediterranea. Il suo sviluppo come centro del turismo e della movida maltese è iniziato verso la fine degli anni ’60 del ‘900, con una forte urbanizzazione e la realizzazione di ristoranti, locali notturni e discoteche.

Informazioni utili

Come muoversi da St. Julian’s al resto di Malta

Mappa semplificata delle principali linee degli autobus da Sliema e St. Julian's
Mappa semplificata delle principali linee degli autobus da Sliema e St. Julian’s. Clicca qui per scaricare il pdf.

Quasi tutti gli autobus per St. Julian’s passano anche da Sliema, in ogni caso potete spostarvi da una località all’altra a piedi in 15-30 minuti, a seconda della destinazione relativa. Queste sono le linee degli autobus che passano in zona, cliccando sul numero si apre la pagina con orari e percorsi ufficiali di Transport Malta, invece cliccando sul nome della località proseguite la navigazione all’interno di ViaggiMalta. In generale per raggiungere il sud di Malta da St. Julian’s bisogna sempre cambiare a Valletta.

  • Da St. Julian’s a Valletta (via Sliema) linee 13, 14, 16; in pratica ne passa uno ogni 10-15 minuti.
  • Da St. Julian’s a Mdina e Rabat (via Mosta e Attard), linea 202 tutto l’anno e linea speciale TD14 solo in estate: uno ogni 60′, quindi in estate la frequenza è di una corsa ogni 30′.
  • Per raggiungere Bugibba prendete la linea 212, una ogni 30′.
  • Per raggiungere Mellieħa e l’imbarco per Gozo (a Cirkewwa): linea 222; ogni 30′.
  • Le grandi spiagge di Golden Bay e Għajn Tuffieħa sono servite dalle linee 225 (tutto l’anno, uno ogni 60′) e TD5 (solo in estate, uno ogni 60′). Si tratta di due delle spiagge più famose di Malta.
  • Per andare verso il sud di Malta (Marsaxlokk, Blu Grotto, i templi preistorici) bisogna sempre cambiare a Valletta: per maggiori approfondimenti leggete la nostra guida sui templi di Hagar Qim e Mnajdra, qui quella su Marsaxlokk, e questa è su Marsaskala.
  • Per raggiungere Comino esistono diverse alternative: la strada più economica è prendere il 222, arrivare al capolinea a Cirkewwa e imbarcarsi sul barchino che fa la spola con Comino. Alzatevi presto, perché il 222 passa prima da Sliema, se è pieno non si ferma, e in estate succede. Le escursioni organizzate partono da Sliema e da Bugibba: la maggior parte dei turisti s’imbarca a Sliema perché è più vicino all’albergo, però si fa più navigazione e meno spiaggia: se partite da Bugibba arrivate prima a Comino. Trovate maggiori informazioni nella nostra guida su come arrivare a Comino e alla Blue Lagoon.
  • Per raggiungere l’aeroporto si può prendere la linea X2 (tutto l’anno, una ogni 60′) e la TD2 (operativa solo in estate, una ogni 60′). L’orario della prima corsa varia a seconda del periodo dell’anno: fuori stagione alcuni voli per l’Italia possono partire prima dell’arrivo del primo autobus, in tal caso potete prendere un taxi (circa 25 €, qui trovate numeri e info), oppure una navetta come il Terravision: costa 8 € e si può prenotare direttamente online, cosa che conviene fare in alta stagione.

Da St. Julian’s inoltre partono quattro linee di autobus notturni, tutte funzionano il venerdì e sabato, l’N13 per Valletta tutti i giorni della settimana, almeno in estate. La prima corsa è dopo la mezzanotte, l’ultima intorno alle 3 del mattino; le linee partono dalla fermata di San Giljan, in realtà composta da più fermate affiancate: gli autobus fanno capolinea, ma spesso arrivano all’ultimo momento, le fermate si trovano in questo punto esatto.

  • N10: St. Julian’s – MarsaskalaZurrieq;
  • N11: St. Julian’s – Bugibba – Mellieħa – Cirkewwa;
  • N12: St. Julian’s – Mosta – Rabat;
  • N13: St. Julian’s – Valletta;

Dove mangiare a St. Julian’s e Paceville

La maggior parte dei ristoranti a St. Julian’s si trova nell’area di Spinola Bay: in genere i prezzi sono un po’ più elevati rispetto al resto di Malta, in quanto si tratta della zona più gettonata dell’isola.

  • Il Ponte è un ristorante italiano che si affaccia proprio sulla baia. Qui potrete gustarvi un buon piatto di pesce con una splendida vista sul mare. Per chi non ama il pesce c’è un’ampia scelta di portate anche a base di carne. Il costo per un pasto completo si aggira attorno ai 30 €.
  • Il ristorante Dolce Vita si trova lungo St. George’s Road, sempre a Spinola Bay. Il locale, con una spettacolare vista sulla baia, è raffinato ed elegante, molto rinomato anche fra i residenti. La cucina offre una gran varietà di piatti a base di pesce freschissimo. Il costo per un pasto completo è di circa 35-40 € a persona.
  • L’Electro Lobster Project, lungo la Main Street di St. Julian, è un ristorante e lounge bar dove spesso si svolgono eventi musicali, con gruppi e dj locali. La cucina prende spunto dalla tradizione siciliana e vanta un ampio menù: dai piatti di pesce a quelli vegani. Il costo a persona si aggira attorno ai 30-35 €.
  • Per gli appassionati, al secondo piano del Bay Street Tourist Complex – St George’s Bay, St Julian’s – c’è l’Hard Rock Cafe. Se cercate la maglietta della celebre catena, la sezione Shop è proprio accanto, apre tutti i giorni alle 10:00 di mattina, comunque se ve ne dimenticate potete prenderla anche all’aeroporto, il negozio si trova nella zona degli imbarchi, dopo aver passato il controllo dei bagagli.
  • L’Avenue si trova in Triq Gort. Il ristorante è composto da diverse sale, ognuna con uno stile completamente diverso dalle altre. La cucina offre un ampio menù: primi, pizze e secondi a base di carne o pesce. Le portate sono molto abbondanti e il rapporto qualità-prezzo è ottimo: si può cenare spendendo mediamente a 15-20 € a testa.
  • Il Pirata si trova lungo Paceville Avenue e propone sia primi italiani, che secondi maltesi a base di carne o di pesce. Il prezzo medio per un pasto completo si aggira attorno ai 20 €.

Dove dormire a St. Julian’s e Paceville

Paceville è molto chiassosa di notte, specialmente in estate: non è un caso, visto che è il centro della vita notturna maltese. In zona si trovano sia tantissimi alberghi che appartamenti, difficile tenere traccia di tutto, vi consigliamo di leggere le recensioni in giro per farvi un’opinione. Fuori stagione è facile trovare camere d’albergo a St. Julian’s a poco prezzo, ma questo vale per tutta Malta.

[Totale: 4 voti Media: 3.8]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.