Home > Cosa vedere > La Domus Romana di Malta: sulle tracce dei romani
interni della Domus Romana a Rabat

La Domus Romana di Malta: sulle tracce dei romani

La Domus Romana a Rabat è l’edificio più importante di epoca romana scoperto finora a Malta, e sicuramente il più ricco. Costruito intorno al I secolo a.C., è stato utilizzato probabilmente fino al II secolo d.C. L’area archeologica è stata scoperta nel 1881, con i suoi preziosi mosaici del pavimento, una parte del peristilio e alcuni reperti, testimonianza della ricchezza dell’abitazione. Per proteggere i mosaici fu costruito un edificio, oggi diventato un museo archeologico. La visita al museo offre uno spaccato su come vivevano le famiglie in epoca romana, coprendo diversi aspetti della vita quotidiana: famiglia, la moda, l’istruzione, l’intrattenimento, il cibo e le bevande.

Malta e i Romani

I romani conquistarono Malta dai cartaginesi intorno al 225 a.C., facendone una loro base nel Mediterraneo. Diverse prove archeologiche dimostrano che, durante il periodo romano, le isole maltesi vivevano una certa prosperità economica. Un’iscrizione latina datata al II secolo d.C. dimostra come Melita, la città principale, fosse una città molto attiva: sebbene ci sono testimonianze dell’esistenza di alcuni edifici pubblici, non è stato possibile trovarne i resti, ad eccezione della Domus Romana e degli antichi cimiteri situati al di fuori della mura cittadine.

La collezione del Museo

mosaici Domus Romana Mdina
I mosaici ritrovati a Mdina mostrano la ricchezza della Domus in epoca romana

Buona parte dei manufatti di epoca romana ritrovati a Malta sono esposti nel Museo della Domus Romana: sebbene la collezione non presenti pezzi unici come quelli del Museo Nazionale di Archeologia a Valletta, contiene numerosi reperti di un certo valore artistico ed archeologico.  bellissimi mosaici, intorno ai quali il Museo è costruito, oggetti di uso quotidiano e una sezione dedicata al cimitero islamico: quest’ultimo cimitero fu costruito sopra durante la dominazione islamica, probabilmente sopra i resti di un’area sepolcrale di epoca precedente.

Oltre al Museo vero e proprio è possibile visitare il parco archeologico della Domus Romana, con gli scavi riportati alla luce dal lavoro degli archeologi.

Informazioni utili

Il Museo è disposto su due piani, ma è completamente accessibile. Al suo interno inoltre è presente un bagno per i disabili.

Come arrivare alla Domus Romana

La Domus Romana si trova vicino all’ingresso principale di Mdina, sebbene faccia formalmente parte del Comune di Rabat. Si può scendere alla fermata dell’autobus di Mdina e proseguire a piedi per un centinaio di metri, oppure scendere alla fermata del Rabat Interchange.

Orario di apertura

Il museo della Domus Romana è aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 17:00, con l’ultimo ingresso alle 16:30. Il Museo rimane chiuso il 24, 25 e 31 dicembre, il 1 gennaio e il Venerdì Santo di Pasqua, festa molto sentita a Malta.

Biglietto

Il prezzo del biglietto per gli adulti è di 6,00 €, per i ragazzi dai 12 ai 17 anni e per gli over 60 è di 4,50 €, per i bambini dai 6 agli 11 anni è di 3,00 € e i bambini fino ai 5 anni entrano gratis. Con la Malta Discount Card è possibile usufruire di uno sconto del 50% sul biglietto d’ingresso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *