Home > Cosa fare > Cosa fare a Malta a Marzo 2018: tutti gli eventi principali
porta a marsaxlokk

Cosa fare a Malta a Marzo 2018: tutti gli eventi principali

Marzo è uno dei mesi migliori per visitare Malta: le temperature si affacciano sui 20°, le giornate si allungano e l’arcipelago è letteralmente ricoperto di verde. Lo scenario si arricchisce con le numerose manifestazioni previste per Valletta 2018, con concerti, mostre ed eventi culturali, insieme alle tradizionali processioni di Pasqua, uno degli eventi più importanti del folklore maltese.

Sabato 3 – domenica 4 marzo: Años Luz – Għajnsielem – Gozo

Años Luz è uno spettacolo di teatro delle ombre, portato in scena dalla compagnia spagnola Luz Micro y Punto. Non c’è narrazione, lo spettacolo si regge unicamente sulla suggestiva colonna sonora, unendo tecniche innovative a quelle più classiche del repertorio del teatro delle ombre. Lo spettacolo verrà tenuto il 3 marzo alle 18:00 e il 4 marzo alle 16:00, nella sede della parrocchia di Maria Lauretana a Għajnsielem, a Gozo. Maggiori informazioni sono disponibili qui.

Tutte le domeniche di marzo: Parata In Guardia – Valletta

La parata In Guardia è una rievocazione storica in costume, tenuta ogni domenica all’interno di Forte Sant’Elmo, all’estremità di Valletta. La rappresentazione, con oltre 50 figuranti in costumi d’epoca, riproduce un’ispezione del Gran Baliffo alle truppe della fortezza per testare la loro preparazione. Lo spettacolo dura circa 40 minuti, ma consigliamo di rimanere per almeno un’altra ora per visitare il Forte e il Museo Nazionale della Guerra ospitato al suo interno, uno degli ambienti più scenografici di Malta.

Martedì 6 marzo: Piano Classics – Valletta

Bruno Francesco Leone, una delle realtà più interessanti nel panorama pianistico italiano, terrà un concerto all’interno del Monastero delle Agostiniane il 6 marzo alle 12:00, in Repubblic Street a Valletta. Il programma prevede la pastorale di Beethoven (op. 28 n. 15), la rapsodia n. 2 di Brahms e il Carnevale di Vienna op. 26 di Schumann. Dopo il concerto, si potrà partecipare ad una visita guidata gratuita all’interno del monastero, normalmente chiuso al pubblico. Parte del ricavato sarà utilizzato per il restauro del monastero stesso. I biglietti, del costo di 8 €, possono essere ottenuti il giorno del concerto, al monastero, fino a mezzora prima l’inizio dello stesso. La chiesa si trova in corrispondenza della fermata dell’autobus di Arcisqof, vicino alla Concattedrale di San Giovanni.

Mercoledì 7 marzo – giovedì 8 marzo: Concerto Processione Kantilena – Mosta

Non è una processione, come il nome lascerebbe pensare, bensì un concerto: certamente molto particolare. All’interno delle catacombe di Ta’ Bistra, a Mosta, la violinista Brianne Curran eseguirà un’opera, appunto chiamata Processione Kantilena, scritta dal compositore olandese Luc Houtkamp, ispirata a sua volta dal più antico testo in lingua maltese, un poema del XV secolo chiamato per l’appunto Il-Kantilena. Il concerto sarà itinerante, e percorrerà varie sale delle catacombe di Ta’ Bistra, a Mosta, ognuna con il proprio sistema audio. Maggiori informazioni sono disponibili in questa pagina.

Venerdì 9 – sabato 10 marzo: Metal Over Malta – Buskett

Arrivata alla sua quarta edizione, il Metal Over Malta, come si può immaginare dal nome, è un festival metal per tutti gli amanti del genere. Tenuto nei pressi del Chateau Buskett, quindi appartato, il festival dura due giorni, con un cartellone di tutto rispetto: il nome di richiamo maggiore è sicuramente Sirenia, ma ci saranno molti gruppi, principalmente dal Nord Europa e dall’Italia. Il biglietto d’ingresso costa 42 € per entrambe le giornate, e si può comprare sul sito ufficiale della manifestazione.

Venerdì 9 marzo – martedì 20 marzo: Mostra Natura, uomo e cosmo – Valletta

Per commemorare la giornata della donna, il centro culturale cinese di Malta presenta una mostra intitolata natura, uomo e cosmo: Dialogo, con opere della pittrice cinese Ya Li e di quella maltese Catherine Cavallo, nella propria galleria d’arte a Valletta. Due pittrici, due stili diversi ma complementari: i vasti spazi dipinti da Li fanno da contraltare alla tensione delle pennellate di Cavallo. Il Centro Culturale Cinese si trova al 173 di Melita St., a Valletta, in pratica alle spalle dell’Auberge di Castiglia, ossia l’ufficio del primo ministro maltese. L’ingresso è gratuito.

Sabato 10 marzo – domenica 1 luglio: Mostra L’isola è ciò che il mare circonda – Valletta

Il nome della mostra in maltese è Dal Baħar Madwarha, ed è uno degli eventi principali previsti per Valletta 2018: grandi installazioni artistiche, sperimentazioni e interventi pubblici sul concetto di isolanità, rapportata alla realtà maltese e a ciò che circonda l’arcipelago: il mar Mediterraneo. Le installazioni verranno preparate da 25 artisti provenienti da 15 paesi, in vari luoghi maltesi: la Pixkerija (pescheria), ossia l’antico mercato del pesce di Valletta, restaurata appositamente per lo scopo, e i rifugi antiaerei presenti sotto Valletta. Il biglietto d’ingresso, unico per tutte le località, costerà 5 €. Come per gli altri eventi di Valletta 2018, anche per questo si possono trovare maggiori informazioni sul sito ufficiale della manifestazione.

Sabato 10 – domenica 11 marzo: mercato artigianale – Mdina

Il mercato artigianale di Mdina viene tenuto ogni anno nella città silente, per offrire prodotti artigianali di qualità che spaziano dal cibo, articoli per la casa e prodotti in legno. È previsto uno spazio per i bambini, con pitture facciali e minicorsi. Il mercato verrà tenuto all’interno di Palazzo de Piro, dalle 10:00 fino alle 17:00. Dettagli disponibili in questa pagina.

Domenica 11 marzo: San Patrizio – Floriana

San Patrizio viene festeggiato normalmente il 17 marzo, ma a Floriana, per ragioni che non conosciamo, viene festeggiato l’11 marzo,con tutta una serie di eventi e concerti che vanno dalle 12:00 fino a sera. Info sulla manifestazione sono disponibili su Facebook.

Mercoledì 14 marzo: Concerto della Settimana Santa di Spagna – Valletta

Malta condivide con il Sud Italia e la Spagna i riti elaborati della Settimana Santa. Una banda maltese suonerà inni e musiche tipiche della Semana Santa spagnola, accompagnati da una una compagnia di danza spagnola, chitarra e cantante. Interessante è il luogo del concerto: il gran salone del Museo Archeologico Nazionale di Valletta: l’ingresso per l’occasione, sarà libero. Il concerto inizierà alle 19:15.

Venerdì 16 – lunedì 19 marzo: Esposizione modellini in scala MaltaExpo – Birgu

Modellini in scala di ogni genere, da soggetti di guerra a quelli fantasy, saranno ospitati in occasione di MaltaExpo all’interno del Museo Marittimo di Malta, a Birgu, ossia una delle Tre Città. Sia domenica che lunedì il costo del biglietto d’ingresso sarà ridotto a soli 2 € a persona, per cui vale la pena farci un salto.

Sabato 17 – Lunedì 19 marzo: Festa di San Giuseppe – Rabat

San Giuseppe è un giorno festivo a Malta: l’evento principale viene tenuto a Rabat, con due processioni previste domenica 18 e lunedì 19. Se siete a Malta in questo periodo vi consigliamo caldamente di partecipare all’evento, in quanto si tratta di una festa maltese fra le più importanti, ed è un’esperienza che merita di essere vissuta. Informazioni su come si svolge la processione sono disponibili nel nostro articolo dedicato alle festività maltesi. Da notare che per l’occasione sia le Catacombe di San Paolo che la Domus Romana saranno aperte gratuitamente al pubblico durante la giornata di lunedì, dalle 9:00 fino alle 17:30.

Domenica 18 marzo: Apertura di Forte Manoel – Gzira

Forte Manoel si trova al centro della baia di Marsamuscetto, ossia il braccio di mare che separa Valletta da Sliema. Il forte viene aperto al pubblico soltanto in alcune occasioni all’anno. Il forte sarà aperto al pubblico tra le 9:00 e le 18:00, e l’ingresso sarà libero.

Martedì 20 – mercoledì 21 marzo: equinozio di primavera – Tempio di Mnajdra

allineamenti solari tempio di Mnajdra
il modellino presente all’interno del centro visitatori dei due templi permettono di capire come funzionano gli allineamenti

I templi maltesi sono allineati per funzionare da veri e propri calendari, e durante l’alba dell’equinozio di primavera i raggi arrivano all’interno del tempio. Per l’equinozio di primavera è prevista un’apertura speciale del Tempio di Mnajdra, nel sud di Malta. L’accesso ovviamente sarà prima dell’alba, alle 5:30, i posti limitati e i biglietti, dal costo di 25 €, saranno disponibili in tutti i musei maltesi, nonché online.

Martedì 20 marzo – lunedì 30 aprile: Esibizione fotografica di natura maltese – Victoria

Questa mostra è collegata al premio Wildlife Photographer of the Year a Malta, e le immagini selezionate sono state scelte fra oltre 300, sia di fotografi locali che internazionali, tutte sul tema della natura maltese. L’esposizione, gratuita, viene tenuta all’interno della Cittadella di Victoria a Gozo, e sarà accessibile gratuitamente.

Giovedì 22 – domenica 25 marzo: Tour di Malta

Il Tour di Malta è l’evento ciclistico amatoriale più importante dell’arcipelago maltese: giunto alla sua 24esima edizione, è una gara che vede molti partecipanti internazionali, soprattutto dai paesi del Nord Europa, che approfittano di questo evento per godere un po’ del clima maltese. Maggiori informazioni sono disponibili nella pagina ufficiale dell’evento.

Giovedì 22 – domenica 25 marzo: Grand Prix di motonautica – Malta

Se amate la velocità sull’acqua, il campionato internazionale di motonautica farà la sua apparizione nelle acque maltesi tra giovedì 22 e domenica 25 marzo. Maggiori informazioni saranno disponibili sul sito ufficiale della manifestazione.

Venerdì 23 marzo: cambio della guardia – Valletta

Il cambio della guardia viene tenuto ogni ultimo venerdì del mese a Valletta, in Misrah San Ġorġ, di fronte al Palazzo del Gran Maestro. A partire dalle 10:30 la nuova guardia arriva accompagnata dalla banda musicale, e prende il posto della vecchia, in uno spettacolo certamente scenico.

Venerdì 23 marzo: processione dell’Addolorata – Għajnsielem

Ben 100 figuranti, con vestiti d’ispirazione biblica, prenderanno parte alla Processione dell’Addolorata, a partire dalle 18:00, lungo tutto il villaggio di Għajnsielem, a Gozo. Più dettagli sono disponibili nella pagina Facebook del gruppo organizzatore.

Lunedì 26 marzo – domenica 1 aprile: Settimana Santa

La Pasqua a Malta è uno degli eventi più sentiti in assoluto dalla popolazione, con un ampio numero di processioni e liturgie in tutta l’isola: durante il venerdì santo, ci sono ben 17 processioni sparse nei vari villaggi maltesi. Abbiamo dedicato un ampio articolo sulla pasqua maltese, con alcune indicazioni su quali sono le processioni da seguire.

Sabato 31 marzo: ingresso gratuito al palazzo dell’Inquisitore – Birgu

In occasione della festa della liberazione (i maltesi festeggiano la fine dell’occupazione britannica), l’accesso al Palazzo dell’Inquisitore, a Birgu, sarà gratuito durante tutta la giornata, dalle 9:00 alle 17:00, con tour guidati ogni ora dalle 10:00 fino alle 14:00.

 

Vuoi sapere le temperature medie previste durante il mese? Qui trovi informazioni sul clima e sulle temperature a Malta a marzo. Se invece t’interessa sapere gli eventi di aprile, leggi il nostro articolo!

[Totale: 0 voti Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *