Home > Trasporti > Gli autobus a Malta: tutto quello che bisogna sapere su orari e abbonamenti
abbonamenti autobus Malta

Gli autobus a Malta: tutto quello che bisogna sapere su orari e abbonamenti

L’unico mezzo di trasporto pubblico a Malta è l’autobus, se si tiene conto che non ci sono né treni, né tram. Spostarsi in autobus tutto sommato è semplice: le distanze sono piccole e tutti i centri abitati sono collegati direttamente alla stazione degli autobus di Valletta, con una corsa ogni 15-60 minuti a seconda della località. Il concetto di puntualità a Malta è piuttosto elastico: l’autobus può spaccare il minuto oppure arrivare con un quarto d’ora di ritardo.

Quando il bus sta arrivando dovete fare un cenno con il braccio per far capire all’autista di fermarsi, altrimenti potrebbe tirare dritto. Altra cosa importante: quando l’autobus è pieno non si ferma

Gli autobus turistici invece sono gestiti da società private. Si tratta di autobus panoramici a due piani, che percorrono delle rotte turistiche e toccano tutte le maggiori attrazioni delle due isole. Sono ottimi se avete poco tempo a disposizione, soprattutto a Gozo, dove la rete degli autobus obbliga ogni volta a tornare alla stazione centrale di Rabat (Victoria) per muoversi da un paese all’altro.

La rete degli autobus pubblici di Malta

Gli autobus a Malta funzionano tutti i giorni dalle 5.30 fino alle 23.00: molte linee in realtà smettono di operare prima, ma esistono alcuni collegamenti notturni durante il weekend. Durante il sabato e la domenica ci sono meno corse rispetto agli altri giorni della settimana, così come durante le feste pubbliche.

Tutti gli autobus sono gestiti interamente dalla Malta Public Transport: sul loro sito si possono trovare rotte e orari aggiornati. Esiste anche un’app per smartphone con versioni dedicate per Android e iPhone; sfortunatamente non funziona offline e non offre una semplice mappa per capire quali sono le fermate più vicine, per cui può risultare un po’ macchinosa da usare. In ogni fermata sono comunque sempre esposti in dettaglio le linee e le cadenze delle corse.

Linee degli autobus e mappa in pdf

Tutti gli autobus numerati da 1 a 99, inclusi il 130 e il 133, vanno sempre a Valletta. Altre stazioni di scambio importanti sono quelle di Mater Dei, Sliema e di Bugibba. Se state andando a Valletta solo per cambiare autobus, conviene sempre scendere alla fermata di Bombi, a Floriana, guadagnando così almeno 10 minuti: tutti gli autobus passano di lì. Attenti perché alcuni autobus – tutti quelli che vanno a Nord – passano dalla strada sottostante, nel caso dovete scendere le scale per arrivarci.

mappa delle rotte degli autobus a Malta
Cliccando sulla mappa potete scaricare la versione in pdf ufficiale e aggiornata.

Qui invece una mappa semplificata dei collegamenti dall’Aeroporto.

mappa semplificata collegamenti autobus pubblici dall'aeroporto di Malta
mappa semplificata dei collegamenti con gli autobus pubblici

Linee all’aeroporto, autobus notturni e discobus

L’aeroporto è collegato con diverse linee al resto dell’isola; alcune linee speciali con una X davanti al numero dovrebbero offrire un collegamento più veloce, ma non è così. A parte il nome in realtà non cambia molto, gli autobus fanno qualche fermata in meno ma i tempi sono più o meno gli stessi. Abbiamo trattato a parte i collegamenti con l’aeroporto, con qualche dritta per chi parte o arriva in orari complicati.

Gli autobus notturni invece hanno una N davanti al numero: in sostanza collegano San Julian e Paceville, i centri della vita notturna maltese, al resto dell’isola (ma non viceversa), con varie fermate intermedie. Ci sono in tutto quattro linee: quella verso Valletta parte ogni 20 minuti, le altre ogni 90 minuti; tutte le linee sono attive fino alle 3:30. I discobus funzionano solo in estate, e collegano un paio di discoteche con le principali località turistiche: qui trovate maggiori informazioni.

Se pensate di prendere l’autobus notturno da un altro posto che non sia Paceville o St. Julian’s, sappiate che gli autisti, quando l’autobus è vuoto, possono tagliare il percorso e saltare qualche fermata intermedia.

Gozo

A Gozo tutti gli autobus, tranne il 322, hanno il capolinea a Rabat (Victoria), la città più importante. La frequenza è di una corsa ogni 30 – 60 minuti, per cui fate attenzione agli orari di partenza. Attenti al 322 perché parte dal molo del traghetto di Mgarr e va a Marsalforn senza passare da Victoria. A Gozo non esistono autobus notturni.

Prezzi dei biglietti singoli

I biglietti singoli sono venduti esclusivamente sugli autobus e valgono per 2 ore: durante questo tempo potete fare tutti i cambi che volete. Il prezzo del biglietto singolo in estate (dal 15 giugno al 15 ottobre) è di 2 €; nel resto dell’anno invece 1,50. Sulle linee notturne il biglietto singolo costa 3 €, indipendentemente dalla stagione. Il biglietto in realtà è uno scontrino, per utilizzarlo nei trasferimenti dovete mostrarlo all’autista o, se avete un abbonamento turistico, accostarlo al lettore elettronico fino a sentire il bip. Sul display viene indicato il saldo rimanente.

Abbonamenti turistici

Chi arriva a Malta in vacanza può scegliere fra tre abbonamenti turistici:

  • la 12 Single Day Journey,
  • la  Explore Card e
  • la  Explore Card plus.

Tutte le carte si possono comprare già in aeroporto, nel chiosco della Malta Trasport situato nella hall principale: preparatevi a fare un po’ di coda se venite in estate. In alternativa potete trovarlo nello stand situato di fronte alla Stazione degli autobus di Valletta, in quello di Bugibba, oppure in alcuni negozi: un elenco completo è disponibile sul sito del Public Transport. Vediamo in dettaglio come funzionano:

12 Single Day Journey

La 12 single day journey costa 15 € e comprende 12 viaggi diurni – oppure 6 notturni – in entrambe le isole. La carta può essere usata anche da più persone durante lo stesso viaggio. La validità del biglietto è di due ore – la stessa del biglietto singolo – potendo fare tutti i cambi desiderati. Per usare la carta basta avvicinarla al lettore magnetico finché non sentirete un bip. Sullo schermo del lettore potete leggere il saldo rimanente. La carta ha la validità di un anno dal primo utilizzo.

Explore Card

La Explore Card permette di viaggiare illimitatamente per 7 giorni, a Malta e a Gozo, inclusi gli autobus notturni. Il prezzo è di 21 € per gli adulti e di 15 € per i bambini fino ai 10 anni. La tessera è personale e non può essere condivisibile, il conto dei 7 giorni avviene dal momento del primo utilizzo.

Explore Card Plus

La carta include tutto quanto è incluso nella Explore Card, offrendo in aggiunta:

  • 2 viaggi con il ferry da Valletta a Sliema (o verso le tre città),
  • a scelta una gita in barca fino a Comino oppure un biglietto giornaliero sull’autobus turistico.

La Explore Card Plus costa 39 €, e non ha un prezzo ridotto per i bambini. Conviene rispetto alla Explore Card classica? Ad essere onesti è un po’ al limite, perché la gita in barca offerta è tutto escluso (invece potete trovare qualcosa con il pranzo a bordo), inoltre tutte le gite, quando pagate a parte, offrono riduzioni per bambini. Se avete già in programma di andare a Comino, non v’importa di pranzare a bordo e alloggerete nella zona di Sliema – St. Julian’s, allora conviene. Se avete bambini, non volete arrostirvi al sole per 8 ore a Comino, oppure alloggiate da qualche altra parte allora fatevi i biglietti di volta in volta. Ci sono vari modi per arrivare a Comino, ne parliamo meglio a parte in questo articolo.

Quale abbonamento scegliere?

La 12 Single Day Journey può essere usata anche da due o più persone alla volta, quindi per un weekend può bastarne una a coppia, se state qualche giorno di più ne potete comprare un’altra più avanti. La Explore Card conviene se la permanenza è di almeno 4-5 giorni: anche in questo caso, meglio farla subito in aeroporto. Fuori stagione le cose cambiano un po’, potete noleggiare un’auto anche a 10-15 € al giorno, per cui se già siete in 3 potete già risparmiare.

Quanto costa in media un viaggio a Malta? Abbiamo fatto un riassunto delle spese principali in questo articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *