Home > Cosa fare > Cosa fare a Malta ad agosto 2018: festival (e feste) per tutti!
fuochi d'artificio a Valletta

Cosa fare a Malta ad agosto 2018: festival (e feste) per tutti!

Malta ad agosto è nel pieno della sua stagione turistica, per cui tutti gli eventi maggiori sono concentrati in questo mese: concerti, festival e feste patronali, con un ricchissimo calendario per tutti i gusti: impossibile non trovare qualcosa che ispiri una serata fuori. Inseriremo man mano gli eventi del 2018 non appena abbiamo conferma delle date.

Concerti e festival

venerdì 27 luglio – domenica 5 agosto: The Farsons Beer Festival – Ta’ Qali

concerto stage rock Farsons Beer Festival

Il Farsons Beer Festival è uno degli eventi che più ci piace di agosto: musica gratuita e una sterminata scelte di birre da provare. Ospitato al Parco nazionale di Ta’ Qali (quasi tutti gli eventi maggiori maltesi sono organizzati lì), si presenta con tre aree concerti, una principale, una rock e una blues, e un cartellone ricco di band e cantanti maltesi, per lo più sconosciuti, ma il livello qualitativo complessivo è buono. E poi è gratis. Ci piace per la vastissima scelta di birre (oltre 70), e qui oltre alle maltesi ci sono anche presenze internazionali di prim’ordine, come la Leffe o l’italianissima Baladin. Un’altra ragione per cui l’evento ci piace parecchio: per il rientro ci sono linee degli autobus speciali verso il resto dell’isola, con corse ogni 30 minuti tra le 23:00 e la mezzanotte, esteso durante il fine settimana fino alle 00:30. Qui trovate i percorsi delle linee.

Giovedì 9 – domenica 13 agosto: Delicata Wine Festival – Valletta

Delicata è il nome di uno dei principali produttori di vino maltese, e organizza da qualche anno a questa parte un evento ospitato in uno degli scenari più belli di Malta: gli Upper Barakka Gardens di Valletta. L’ingresso nel 2017 era di 15 euro per 24 gettoni, con i quali si possono assaggiare vari vini, con un costo variabile dai 3 ai 6 gettoni. Per il 2018  sono state confermate solo le date, attendiamo notizie da parte degli organizzatori per sapere se il prezzo sarà confermato nel 2018. Se interessati vi consigliamo caldamente di prendere i biglietti online, in quanto l’accesso è limitato.

Venerdì 10 – domenica 12 agosto: Rock The Rock Festival – Ta’ Qali

Per gli amanti del Rock duro & puro arriva il Rock The Rock (RTR), a Ta’Qali. Il cartellone del 2017 offriva nomi importanti, come i polacchi Vader e i norvegesi Mayhem, che hanno scritto la storia del black/death metal europeo. Attendiamo anche qui l’uscita del cartellone ufficiale per il 2018. L’ingresso alla singola serata costerà 35 €, quello per tutte e tre i concerti 90 €, biglietti (c’è la possibilità di campeggio) e info sono disponibili sul sito ufficiale dell’evento.

Martedì 14 – giovedì 16 agosto: Glitch Festival – Ta’ Qali

Rapidamente assurto all’olimpo dei festival più importanti di musica elettronica, il Glitch Festival sta facendo parlare di sé per l’ottima organizzazione e il cartellone importante. Sull’organizzazione possiamo confermare che si tratta di gente davvero preparata: il programma del 2018 era disponibile già a marzo, a cui vi rimandiamo per maggiori informazioni.

Venerdì 24 – domenica 26 agosto: Malta Craft Beer Festival – Valletta

Un festival delle birre artigianali a Malta: in effetti è una prima edizione, quindi non sappiamo come potrà essere, però si presenta bene in quanto sarà ospitato all’interno di Forte Sant’Elmo a Valletta, quindi per lo meno si potrà apprezzare l’ambiente, . Ovviamente noi ce lo siamo segnati e ci andremo, sperando di trovare qualche IPA di nostro gradimento. È previsto sia qualche chiosco di street food, che musica dal vivo, il tutto per rendere ancora più appetitosa la serata: maggiori informazioni, come al solito, sul sito ufficiale.

Feste patronali

Non potete dire di essere davvero stati a Malta se almeno una sera non siete andati ad una festa patronale di paese. Si tratta dell’evento principale di ogni paesino e villaggio maltese, con un livello di partecipazione e di organizzazione sorprendenti, se si tiene conto che raramente a Malta i villaggi superano i 5.000 abitanti. Da chiarire: il concetto di festa patronale a Malta non ha molto a che vedere con quello che succede normalmente in Italia, i maltesi festeggiano il proprio patrono come se avessero vinto la coppa del mondo di calcio.

Ogni singolo paese organizza la propria festa con gli eventi maggiori durante il fine settimana, la maggior parte di queste feste ha luogo in estate. I fuochi d’artificio, immancabili, vengono in genere sparati intorno alle 22:00. Queste le date e i paesi di agosto.

sabato 4 -domenica 5 agosto

  • Birzebbuġa: San Pietro in Catene;
  • Valletta: San Domenico;
  • Qala (Gozo): San Giuseppe;
  • Lija: Trasfigurazione di Nostro Signore. Lija è uno dei Tre Villaggi;
  • San Ġwann: Nostra Signora di Lourdes

Venerdì 10 agosto: San Lorenzo – Birgu

San Lorenzo è il patrono di Birgu, dove viene adeguatamente festeggiato con un sontuoso programma di fuochi d’artificio, per circa un’ora di spettacoli pirotecnici, la notte del 10 agosto. Visto lo splendido scenario, è uno spettacolo da non perdere.

Sabato 11 – Domenica 12 agosto

  • San Lawrenz (Gozo): San Lorenzo;
  • Ħamrun: San Gaetano;

martedì 14 – mercoledì 15 agosto

L’assunzione della Vergine è una festa nazionale, e sono previsti spettacoli con fuochi d’artificio praticamente ovunque. L’evento principale è a Mqabba, in pratica dietro l’aeroporto, dove lo spettacolo del 14 agosto è il culmine di tre (3!) settimane di festeggiamenti. I fuochi d’artificio della notte del 14 agosto sono impressionanti, anche per gli standard maltesi. Per farvi un’idea, guardate il video dello spettacolo del 2013 uno dei migliori degli ultimi anni.

Altre feste patronali previste per il 15 sono a:

Sabato 18- domenica 19 agosto

  • Birkirkara: Sant’Elena;
  • Dingli: Assunzione;
  • Kirkop: San Leonardo;
  • Mġarr (Gozo): Assunzione;
  • Paola: Nostra Signora di Lourdes;
  • Sliema: Stella Maris;
  • Żebbuġ (Gozo): Assunzione;

venerdì 24 – domenica 26 agosto

  • Birgu: San Domenico
  • Għajnsielem: Nostra Signora di Loreto
  • Għargħur: San Bartolomeo
  • Marsa: Maria Regina
  • Safi: San Paolo
  • St. Julian’s: San Giuliano
[Totale: 1 voti Media: 5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.