Home > Cosa vedere > Museo Marittimo di Malta
Birgu - Museo Marittimo

Museo Marittimo di Malta

Il Museo Marittimo di Malta si trova a Birgu, una delle tre città: ospita reperti della storia marittima e navale dell’isola, dalla Preistoria fino ai giorni nostri. Si tratta del più grande museo maltese per dimensioni, con una superficie di 2 chilometri quadrati e più di 20.000 reperti esposti. Il luogo del Museo non è casuale: affacciato sul porto di Birgu, è una zona simbolo della storia marittima di Malta.

Dalla Old Naval Bakery alla fondazione del Museo

L’edificio che ospita il Museo Marittimo di Malta è conosciuto come Old Naval Bakery, o Royal Naval Bakery, ovvero la vecchia panetteria della marina britannica. Un tempo, all’epoca dei Cavalieri, qui sorgeva l’arsenale della Marina dell’Ordine di San Giovanni; il vecchio edificio fu sostituito da quello attuale tra il 1842 e il 1845. Il Royal Naval Bakery era il principale panificio della flotta inglese nel Mediterraneo e segnò l’arrivo della Rivoluzione Industriale a Malta: il pane veniva infatti prodotto utilizzando le prime macchine a vapore sull’isola.

Nel 1988 l’Old Naval Bakery fu scelto per ospitare il nuovo Museo Marittimo di Malta, inaugurato nel 1992. Negli anni la collezione è cresciuta grazie a donazioni sia di enti e di privati maltesi, sia di musei marittimi, marine e ambasciate stranieri. Il risultato è l’attuale collezione, più di 20.000 pezzi sulla storia marittima di Malta.

Le collezioni del Museo Marittimo

Il Museo Marittimo di Malta si sviluppa in più sale dedicate alle diverse epoche storiche maltesi.

Ad esempio, la sala principale si focalizza sullo sviluppo dei trasporti navali dai tempi antichi fino al termine del periodo dei Cavalieri. L’esposizione del primo piano si concentra sulla marina mercantile, con dipinti e riproduzioni di navi utilizzate tra il XVIII e il XX secolo. La Sala Anadrian contiene macchinari appartenuti alla sala macchine dell’Anadrian, una nave a vapore del 1951. Altre sale ospitano collezioni riguardanti l’epoca romana, il periodo dei Cavalieri di Malta, la Royal Navy e l’ingegneria navale più moderna. Ci sono infine le sale per le esposizioni temporanee, di modo che ci sia sempre qualcosa di nuovo da vedere nel museo.

Il museo ripercorre la storia marittima maltese attraverso imbarcazioni, modelli di navi, ancore e anfore romane, armi e cannoni, documenti, dipinti ed uniformi. Tra i reperti più noti, oltre ai macchinari dell’Anadrian, ci sono una polena di una nave napoleonica e l’ancora romana più grande al mondo, pesante ben 4 tonnellate. E’ esposto anche un modello di nave risalente al XVIII secolo, appartenuto alla marina dei Cavalieri di Malta e usato probabilmente nella scuola nautica dell’Ordine.

Informazioni utili

Per visitare il museo impiegherete circa un’ora e mezza. La struttura è accessibile ai disabili.

Come arrivare al Museo Marittimo di Malta

Il Museo Marittimo di Malta si affaccia sul porto di Birgu e si trova lungo il Vittoriosa Waterfront, su Xatt il-Forn. Se viaggiate in autobus, prendete le linee 2 o 3 e scendete alla fermata Zejt. Da qui vi basterà procedere dritti sul lungomare e oltrepassare l’arco che vedrete di fronte a voi: il museo si trova pochi metri più avanti, sulla destra.

Orari

Il museo è aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 17:00, con l’ultimo ingresso alle 16:30. Il museo resta chiuso il 24, 25 e 31 dicembre, il 1 gennaio e il Venerdì Santo.

Biglietti

Il prezzo del biglietto è di 5 € per gli adulti (18 – 59 anni), per i ragazzi tra i 12 e i 17 anni e per chi ha più di 60 anni l’ingresso ridotto costa 3,50 € e per i bambini tra i 6 e gli 11 anni è di 2,50 € . L’ingresso è gratuito per i bambini fino a 5 anni compiuti. Con la Malta Discount Card potete entrare nel tempio con uno sconto del 50% (qui maggiori informazioni sulla Card).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *