Home > Cosa vedere > Museo di Scienze Naturali di Gozo
Ingresso del Museo di scienze naturali a Gozo

Museo di Scienze Naturali di Gozo

Il Museo di Scienze Naturali di Gozo si trova all’interno della Cittadella di Victoria. Raccoglie collezioni di geologia, fauna e flora tipiche di Malta, approfondendo come si è formato l’arcipelago maltese, e quali sono le piante e la fauna tipiche del luogo, oltre alle varie specie endemiche.

Il Museo di Scienze Naturali si trova in un complesso di tre nuclei abitativi connessi tra loro, realizzati nel XVII secolo. Nel corso degli anni, questi edifici sono stati utilizzati come locanda per i viaggiatori e, durante la Seconda Guerra Mondiale, come rifugio antiaereo.

Collezione geologica

Al piano terra del Museo di Scienze Naturali sono esposti reperti relativi alla geologia, all’evoluzione delle specie, alla vita marina e alla mineralogia. Nella sala d’ingresso si trova l’esposizione geologica, principalmente relativa all’isola di Gozo. La mostra si concentra sugli strati sedimentari che compongono le isole maltesi, con reperti di animali e piante fossilizzati nelle rocce. La collezione comprende fossili risalenti ad un periodo che va dai 35 ai 5 milioni di anni fa, stalagmiti e stalattiti.

La sezione marina è composta da pesci locali essiccati, conchiglie, molluschi e crostacei, evidenziando gli ecosistemi che vivono nelle acque maltesi. Dietro la sala d’ingresso si trova un’altra stanza dove viene esposta in sintesi la teoria dell’evoluzione, con esempi relativi all’evoluzione animale e umana. L’esposizione al piano terra del museo di conclude con una collezione di minerali.

Il piano terra del Museo di Scienze Naturali contiene anche un frammento di pietra lunare, affiancato da una bandiera maltese in miniatura. Questa pietra è stata raccolta sulla Luna dall’equipaggio dell’Apollo II e donata al popolo maltese dal presidente americano Nixon.

Collezioni di fauna e flora

collezione di uccelli imbalsamati all'interno del Museo delle scienze naturali a Gozo
Gli uccelli imbalsamati sono tutti reperti storici, nessuno è stato ucciso recentemente

Il primo piano del Museo di Scienze Naturali si concentra sullo studio degli insetti, della flora e degli ecosistemi delle isole maltesi. Una sala è dedicata all’entomologia: vi si trova una piccola ma fornita collezione di insetti locali ed esotici, farfalle e falene, prevalentemente donate da collezionisti privati nel corso degli anni.

Un’altra sala si concentra sugli ecosistemi tipici delle isole maltesi. In particolare, viene approfondita la zona di Dwejra, con la sua flora: in uno scoglio situato nella baia, conosciuto come Fungus Rock, o rocca del Generale, si trova infatti una particolare pianta, erroneamente considerata in passato come un fungo, il Cynnomorium Coccineum, o fungo maltese.

La storia del Fungo maltese è abbastanza particolare: i Cavalieri di Malta lo consideravano un potente medicinale, ma dato che a Malta cresceva solo sullo scoglio omonimo, la sua raccolta era limitata, e il prezzo molto elevato. Frammenti della pianta essiccata venivano dati in dono a re e personaggi importanti in tutta Europa, e venivano considerati di grande valore. Per evitare che la pianta venisse raccolta illegalmente, una guarnigione di soldati era apposta in una torre nella baia di fronte, e severe punizioni erano riservate ai ladri

La stanza successiva contiene una collezione di uccelli migratori imbalsamati, alcuni dei quali da oltre un secolo.

Informazioni utili

panorama visibile dalla terrazza del Museo delle Scienze Naturali di Gozo
panorama visibile dalla terrazza del Museo

Dall’ultimo piano del Museo si può accedere ad un piccolo giardino sul tetto, da cui si può godere di una buona vista sulla Cattedrale dell’Assunzione, e vedere alcuni esemplari di palme e piante rampicanti. Troverete anche una panchina ombreggiata dove volendo potete fermarvi. I bagni si trovano subito prima dell’uscita al tetto, erano davvero puliti.

Come raggiungere il Museo delle Scienze Naturali

Il Museo si trova all’interno della Cittadella di Victoria: nella piazza antistante la Cattedrale, prendete la strada che va verso le prigioni, e oltrepassatele. Il Museo si trova dopo pochi metri.

Orario di apertura

Il Museo di Scienze Naturali di Gozo è aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 17:00 (l’ultimo ingresso è alle 16:30). Il museo resta chiuso il 24, 25 e 31 dicembre, il primo gennaio e il Venerdì Santo.

Ingresso

Il biglietto d’ingresso è unico per tutti i tre musei ospitati dalla Cittadella di Victoria, e include l’accesso anche alle vecchie prigioni. L’ingresso costa 5 € per gli adulti, 3,50 € per i ragazzi dai 12 ai 17 anni e per i maggiori di 60 anni, 2,50 € per i bambini dai 6 agli 11 anni. L’accesso è gratuito per i bambini fino ai 5 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *